Il rap #SullaKosta

di Silvia D’Egidio

Torna SullaKosta Festival, l’evento di musica rap che lo scorso anno ha fatto vibrare la costa teramana. Molte sono le sorprese per questa seconda edizione che raddoppia e propone due serate di musica, arte e buon cibo allo Chalet Maristella di Tortoreto Lido, l’1 e 2 agosto.

Più di dieci esibizioni live daranno vita ad una “due giorni” di rap con ospiti d’eccezione come la special guest Rancore, che si esibirà giovedì 2 agosto, nell’unica tappa abruzzese del suo tour, portando sulla scena l’ultimo album Musica per bambini e il rapper Murubutu già ospite del Festival lo scorso anno, che salirà sul palco mercoledì 1 agosto.

Non saranno questi gli unici nomi a calcare la scena del Festival SullaKosta. Oltre ai due big del rap, avremo il piacere di ascoltare Riccardo Kenzie, Sputo mc, Merlo, FULCRO a.k.a. Paolo Franchellucci, ASE, Mr Everett, Morbo TDS, Esdì, Dirty Hubs.

A rendere ancora più interessante l’atmosfera sarà lo Showcase Contest, una sfida online che consentirà al vincitore di esibirsi sul palco del Festival SullaKosta, prima dell’ospite speciale di questa edizione.

L’evento, completamente gratuito, dedicherà uno spazio anche all’arte visuale con l’allestimento di postazioni dalle quali sarà possibile esprimere la propria creatività attraverso la realizzazione di opere d’arte che saranno premiate, alla fine del Festival, con i premi messi in palio dagli sponsor.

Oltre ai punti di ristoro con prodotti tipici e una selezione di dieci tipologie di birre artigianali, in entrambi i giorni, a partire dalle 19.00, ci sarà un aperitivo speciale con un ospite a sorpresa.

SullaKosta Festival è stato ideato e realizzato da due giovanissimi ed intraprendenti abruzzesi, Alberto Dezi e Fabrizio Maiorano che, partendo dalla passione per la musica rap e hip-hop, hanno deciso di mettersi in gioco con la precisa volontà di offrire qualcosa di nuovo al proprio territorio. L’intenzione era quella di creare un evento musicale capace di offrire un rap differente, in grado di analizzare temi e formalizzarli sul piano musicale con rime e ritmi ricchi di significato.

Molto interessante è anche l’operazione “territoriale” messa in atto da Dezi e Maiorano che li ha portati a coinvolgere e a collaborare con differenti realtà locali e a confermare così l’obiettivo posto nella prima edizione: quello di crescere e creare un movimento territoriale che negli anni diventi un vero e proprio punto di riferimento per la zona.

Evento: clicca qui

[Articolo pubblicato su La Città, il quotidiano della provincia di Teramo]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...